Home page > 2. Articoli > Matteo Levaggi fa danzare Caravaggio


Matteo Levaggi fa danzare Caravaggio

martedì 12 aprile 2011

Mail Share
  • Spettacoli accattivanti e di qualità. questa l’idea di «Fior di danza» , la manifestazione al teatro Dante di Campi Bisenzio organizzata in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo. «Vogliamo rivolgerci a un pubblico non di nicchia» ha spiegato la presidente uscente della Fondazione, Simonetta Pecini, che dal 13 aprile cederà il posto a Beatrice Magnolfi. Di qui la scelta di spettacoli di danza contemporanea ma sempre legati ad una linea classica» . Dopo il debutto del Balletto dell’Esperia, domani sera sarà il giovane coreografo Matteo Laveggi a guidare Balletto di Torino in Caravaggio. Levaggi ha sempre affiancato esperienze eterogenee alla sua carriera con la compagnia torinese. Con Giorgio Albertazzi e Maurizio Scaparro ha partecipato alle Memorie di Adriano, lo spettacolo tratto dal noto romanzo di Marguerite Yourcenar, nei panni di Antonio.

    A Campi proporrà anche un workshop di danza gratuito propedeutico allo spettacolo per un gruppo di venticinque allievi in programma oggi. Con Caravaggio, lavoro ispirato all’arte e alla figura di Michelangelo Merisi, Laveggi ha lavorato col musicista Giovanni Sollima, che ha composto una partitura originale per violoncello ed elettronica. Il suo lavoro cerca di tradurre scenicamente la pittura, sulla scia di un altro spettacolo: Andy Warhol. A chiudere la rassegna sarà il Junior Balletto di Toscana: il 29 aprile presenterà Nel futuro della danza. Adesso!, che raccoglie coreografie di Francesco Nappa, Federico Bigonzetti, Arianna Benedetti ed Eugenio Buratti.

  • SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0