Home page > 2. Articoli > Il Gabbiano del Teatro Nazionale Serbo apre Fabbrica Europa


Il Gabbiano del Teatro Nazionale Serbo apre Fabbrica Europa

venerdì 9 maggio 2014

Mail Share
  • Corriere Fiorentino, 9 maggio 2014

    Sarà un evento kolossal ad inaugurare, stasera, la nuova edizione di Fabbrica Europa. Inizierà alle 19, alla Stazione Leopolda, la maratona teatrale di quasi sette ore dedicata al Gabbiano di Cechov - in serbo con traduzione simultanea in cuffia - ideata dal regista sloveno Tomi Janežič. C’è chi lo ha definito "il Peter Brook dei Balcani", e in quarant’anni di vita ha collezionato 27 premi internazionali presentando i suoi lavori in vari paesi fra Unione Europea, ex Jugoslavia, Stati Uniti e Russi. Ora guida oltre 30 artisti, fra attori e tecnici, del teatro Nazionale Serbo in un’avventura scaturita da 16 mesi di prove.

    Lo spettacolo si nutre infatti delle esperienze di vita del cast, che sono stati guidati dal regista con le tecniche dello psicodramma. Così si intreccerà sulla scena una riflessione sul teatro e sull’arte, attraverso quattro atti quasi indipendenti. All’inizio si avrà l’impressione di seguire le prove degli attori, si arriverà poi a vedere lo spettacolo compiuto, fino a confrontarsi col linguaggio del cinema. "Forse" scrive il regista "lo scopo di questo lavoro è dare alle persone una ragione per prendersi più tempo, per meditare sulle nostre vite".

    Gherardo Vitali Rosai

    RIPRODUZIONE RISERVATA

  • SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0