Home page > 7. Le vostre lettere > Preziosi emoziona, anche senza filologia


Preziosi emoziona, anche senza filologia

lunedì 20 febbraio 2012

Mail Share
  • Risposta a una spettatrice scettica.
    Dubbiosa sulla Recensione al Cyrano di Preziosi

    Cara A.,

    innanzi tutto grazie mille della mail, per me è molto importante poter confrontarele mie impressionicon altri spettatori, per di più se informati e preparati come te.

    Capisco bene il tuo punto di vista, e sulla scena della Luna non posso che darti ragione. Hanno preso senz’altro una scorciatoia abbastanza facile. E’ certo vero che in alcuni momenti dello spettacolo Preziosi ha giocato molto, si è divertito un po’ troppo.

    Ma ha saputo anche rispettare alcune scene (come attore o come regista). Penso alla scena 8 dell’atto IV, quando Rossana confessa a Cristiano di amarlo per le sue parole, al di là del suo aspetto fisico. Valentina Cenni ha saputo renderla con molta profondità (certo più debole Benjamin Stender, l’interprete di Cristiano), restituendo efficacemente il significato centrale dell’opera. E’ stato un momento di reale emozione, e non è affatto facile che questo accada in teatro.

    Poi è chiaro che c’erano alcuni momenti deboli. Ma ammiro molto il fatto che lo spettacolo fosse ben strutturato, che ci fosse una buona cura ai dettagli (scenografia, etc). Tutte cose purtroppo molto rare. Insomma. Il mio giudizio è anche relativo: rispetto agli spettacoli che vengono normalmente prodotti questo era un buon lavoro, dal punto di vista scenico funzionava bene.

    A volte chi cerca di essere troppo filologico presenta spettacoli che non arrivano, magari sono molto colti ed eruditi ma non comunicano niente. Questo secondo me comunicava qualcosa. E penso che non tradisse l’opera nella sua essenza, se si considera anche come è stata scritta, in che contesto. Non è nata per la lettura ma per la rappresentazione di un grande attore. Preziosi è bravo e restituisce in parte tutto questo.

    Ma è certo che si può fare di meglio (altrimenti le stelle sarebbero state 5, non 3 e mezzo).

    Grazie ancora del tuo cortese messaggio

    a presto

    Gherardo

    PARTECIPA ANCHE TU AL DIBATTITO!
    (info@gherardovitalirosati.it)

    LEGGI GLI ARTICOLI COLLEGATI

    - Recensione. Il Cyrano de Bergerac di Alessandro Preziosi. di Gherardo Vitali Rosati

    - Se Preziosi fa Cyrano in romanesco, di A. B.

    GUARDA IL SERVIZIO TELEVISIVO SUL CYRANO DI PREZIOSI!!

    - Intervista ad Alessandro Preziosi con Cyrano de Bergerac a Chi è di scena

  • SPIP | modello di layout | | Mappa del sito | Monitorare l'attività del sito RSS 2.0